mercoledì 23 luglio 2014

Review | Glamglow Clearing Treatment & Himalaya Maschera al Neem

Qui sembra ritornato l'autunno, pioggia, venticello e freschino ma pazienza, ormai ci dobbiamo rassegnare sul fatto che quest'estate sia davvero pazzerella!
Oggi, ho deciso di parlarvi delle maschere viso, una di quelle routine che ultimamente mi piace fare una volta ogni due giorni. Fino ad oggi ne ho provate davvero tante, da Lush, fatte in casa, Dior e compagnia bella, ma quelle che vi mostro tra poco, sono quelle che sto usando in questo periodo, cioè la GLAMGLOW Clearing Treatment e HIMALAYA HERBALS Maschera Purificante al Neem. Inizio col dire che mi stanno piacendo tutte e due, anche se i prezzi sono completamente differenti. Mi piace la consistenza, la spalmabilità e il loro risultato finale. Di solito dopo averle fatte, mi applico un po' di tonico e la mia crema idratante


Passiamo ora nel dettaglio:

Una volta stese
  • GLAMGLOW Supermud Clearing Treatment: ho avuto modo di provare questo campioncino di questa super chiacchierata maschera grazie alla mia amica Ile che gentilmente me l'ha ceduta in quanto lei non era interessata a questo prodotto. Ho sentito parlare un sacco di lui nei video delle beauty guru (Nicole Guerriero compresa), che quando mi sono informata sul prezzo mi è preso quasi un colpo; ben 49,90€ per un vasetto da 34g, UNA FOLLIA. Per fortuna è intervenuta lei a regalarmi questo tubetto da 10g per testare se effettivamente è così magica come dicono. La versione che ho provato io è quella Purificante, poi esiste anche la versione Idratante. Partiamo dalla consistenza, piuttosto diversa dalle solite maschere in quanto al suo interno vi sono delle vere e proprie foglie di eucalipto che rendono un po' meno omogenea la stesura. Ne basta davvero un piccolo strato; io di solito la applico sulle guance e sul mento perché è la zona che voglio purificare (in quanto ho problemi di impurità). Il profumo mi ricorda il carbone/liquirizia. Al suo interno, di fatti, troviamo carbone, argilla ed eucalipto, che hanno la capacità di assorbire l'eccesso di sebo, purificare e lenire le varie imperfezioni. Il colore della maschera è grigiastro e si assorbe piuttosto in fretta. Va tenuta su dai 5 ai 20 minuti (io lascio fino al tempo massimo) e poi si rimuove con un po' di acqua tiepida. Anche il risciacquo è semplice e veloce. Il risultato, che forse forse è la cosa più importante di questa maschera super costosa, è ottimo, ma non miracoloso. Una volta rimossa si nota subito la pelle più luminosa, i pori più ristretti e soprattutto le imperfezioni più attenuate. Inoltre, lascia una morbidezza incredibile alla pelle che non ha nemmeno bisogno della crema. Io con questo campioncino ci ho fatto all'incirca 4/5 applicazioni. Sicuramente è un prodotto che va usato con costanza per poter vedere dei miglioramenti, ma c'è anche da dire che il prezzo è un po' proibitivo. Vi rimando al sito di Sephora (dov'è possibile reperirla) in modo da poter trovare altre informazioni utili su questa maschera. 
    Dopo qualche minuto
  • HIMALAYA HERBALS Maschera Purificante al Neem: di questa maschera invece non ho mai sentito parlare, nemmeno della marca. Mi trovato all'IperCoop all'interno di un centro commerciale vicino a casa mia e ho fatto e l'ho trovata nel reparto Bellezza. Ero alla ricerca dell'Omnia Botanica, che non riesco mai a trovare, e mi sono imbattuta in questa maschera. Era da un po' che volevo provarne una al Neem, perché leggendo le sue proprietà sembra perfetta per "combattere" le impurità. Mi sono fatta convincere soprattutto dal prezzo, 1,65€ per due bustine da 7,5ml di prodotto. Ho già fatto 3 applicazioni con la prima bustina, ma c'è ancora prodotto per un'altra spalmata. La prima cosa che ho notato è la profumazione, davvero intensa (ma non nauseante, anzi piuttosto piacevole) e inaspettata per una maschera. Mi ricorda un po' il profumo delle SPA. Al suo interno troviamo Multani Mitti (un'argilla Indiana), il Neem (purificante e antibatterico) e il Curcuma (rimuove i batteri che causano l'acne). La stesura è piuttosto omogenea e il colore è quello classico delle maschere a base d'argilla, un verde bosco. La lascio in posa per circa 15 minuti e la rimuovo anch'essa con acqua tiepida. La pelle è davvero super morbida, anche qui le imperfezioni le trovo attenuate e se ho qualche brufoletto, quest'ultimi sono meno visibili e ridotti. Mi piace parecchio, quando l'applico è come concedermi una coccola. Sono rimasta molto colpita di questo acquisto. Non so se è reperibile la full size, se qualcuno l'ha vista in giro mi faccia sapere! :)
Entrambe le maschere che vi ho mostrato mi hanno lasciata sorpresa e contenta, ma se dovessi scegliere, opterei per la seconda semplicemente per un fatto di prezzo. Penso sia davvero assurdo spendere 50€ per una maschera, quando poi in realtà ne esistono tante altre in commercio che fanno lo stesso lavoro ma per pochi euro. Se fosse davvero miracolosa, una follia si potrebbe fare, ma siccome i miracoli non esistono, mi accontento della mia bella maschera dell'Himalaya e via!! :)

Spero di avervi illuminato un po' di più su queste maschere e scusate il papiro, ma era necessario!!

A presto,
Franci

2 commenti:

  1. ...mi incuriosisce la prima maschera...adoro queste coccole...ne uso una di sisley per la pulizia del viso ed esfoliare (ne ho bisogno per le mie discromie) e mi piace molto, vedo la differenza con altre...mi dura tantissimo ma la compro quando ho il 20% ed assegno di marionnaud o altri buoni che si possono cumulare!!!
    ...un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai la possibilità di provarla, fallo perché comunque è un'ottima maschera anche se il prezzo è davvero alto. Idem per la Sisley, immagino che costi un occhio della testa quella maschera!! :)

      Baciii,
      Franci

      Elimina

Grazie per aver commentato <3